Company offshore: i vantaggi della gestione

Published on: 30 June 2020
By admin

Aprire una company offshore oppure gestirne una già esistente, dopo averla acquistata, può non risultare semplice. Nonostante questo, non mancano i numerosi vantaggi che derivano da questa struttura imprenditoriale. Prima di tutto, vi è la questione fiscale, che prevede una spesa minore rispetto alla cifra che andrebbe versata qualora la sede della società rimanesse nel proprio Paese, ma questo non è tutto.

Company offshore: i fattori positivi

Una company offshore ha la sede legale in un Paese estero, ma questa caratteristica è collegata al vantaggio di avere una minore spesa fiscale, come accennato. Tale forma di risparmio non deve essere collegata però con il luogo comune che viene spesso associato all’argomento e che riguarda il ritenere che ogni business offshore sia sempre utile per l’evasione fiscale.

Pensare così è sbagliato, anche perché la prima cosa a cui si deve pensare sarà proprio il fatto di dichiarare allo Stato la presenza dell’impresa, chi è il suo proprietario, e tutti i dati correlati. Il vantaggio di possederne una offshore però rientra nell’elevato mantenimento della privacy: spesso infatti le istituzioni estere garantiscono non solo il segreto bancario, ma proteggono i risparmi degli imprenditori.

Da aggiungere a tutto ciò vi è anche il fatto che in alcuni casi, alcune imprese bancarie estere possiedono delle procedure molto complesse da seguire, cosa che potrebbe scoraggiare controlli da parte di altre nazioni. I vantaggi derivanti dall’apertura di una struttura imprenditoriale simile non terminano però qui.

Richiedi una consulenza oggi stesso !

Gli altri vantaggi derivanti dal business offshore

Un ulteriore fattore positivo risiede nella velocità con cui si può aprire la società. Non occorrono infatti grandi attese, anche perché in due giorni circa di tempo, il proprietario avrà l’impresa richiesta, ma non solo. Oltre a questo c’è anche da sottolineare che non occorrono uffici e non è nemmeno richiesta la presenza di dipendenti.

In alcuni casi non è nemmeno richiesto il nome ufficiale del proprietario. Ovviamente si deve però ribadire che tutto deve essere svolto rispettando qualsiasi normativa vigente, o si rischia non solo di incorrere nell’illegalità, ma anche in pesanti sanzioni. Se la protezione del proprio patrimonio e la riservatezza dei dati e dell’identità sono gli elementi maggiormente apprezzati, in realtà ce ne sono anche altri da elencare.

Tra questi, non si devono dimenticare le procedure burocratiche, di gran lunga minori e meno complesse rispetto a quelle che verrebbero richieste se la società avesse sede legale nel proprio Paese.

Altro vantaggio è anche il fatto di poter aprire società offshore per rivolgersi a campi di affari diversi. Per fare un esempio, può aprire un’impresa simile un grande marchio di moda oppure aziende già famose, o in alternativa chi possiede uno o più siti o portali online, che abbiano diversi profitti. Lo scopo della company offshore però non si ferma qui, e può risultare utile anche per fare da “cassa di protezione”, come la chiamano alcuni.

Ciò significa che si potranno mettere al sicuro i propri risparmi, in un conto estero.

Ulteriore fattore da prendere in considerazione è la possibilità di rivolgersi a un gruppo di esperti nel campo della consulenza aziendale offshore, di cui la rete è piena. Proprio a causa della presenza massiccia di consulenti, occorrerà però fare attenzione a rivolgersi solo a veri e propri professionisti, al fine di non incorrere in rischi e soprattutto per poter vedere realmente dei buoni profitti.

Gli esperti del settore gioant.co.uk  potranno assicurare un’elevata professionalità e soprattutto sapranno aiutare al meglio gli imprenditori a seguire la procedura corretta per acquistare una società offshore esistente, oppure anche a crearne una nuova.

Dati i numerosi vantaggi derivanti dalla scelta di costituire un’impresa offshore, si può affermare come questa possa essere una soluzione molto conveniente, per numerosi imprenditori.

Richiedi una consulenza oggi stesso !

One Response to “Company offshore: i vantaggi della gestione”

  1. […] Bank account offshore è obbligatorio per chi possiede una società all’estero, ovvero un’impresa offshore. Molte persone ne creano una oppure ne acquistano una, al fine di risparmiare in termini fiscali e […]